Virata

Sezione 3, lezione 3

La virata è una manovra fondamentale in barca a vela, essa si definisce come il cambio di mure, da bolina a bolina, passando con la prua al vento.

Per eseguirla è necessario innanzitutto avere velocità sufficiente, in quanto la barca avrà per un periodo più o meno lungo il vento contro, che la rallenterà, pertanto se non saremo abbastanza veloci ci fermeremo con la prua al vento e la manovra fallirà.

La manovra si svolge come segue:

  1. Il timoniere si porta in bolina, le vele sono regolate di conseguenza, quindi molto cazzate.
    Una volta pronto, dirà (ad alta voce per farsi sentire dai compagni) “PRONTI ALLA VIRATA?”.
    Quando tutto l’equipaggio avrà risposto “PRONTI”, il timoniere risponderà a sua volta con “VIRO” e la manovra avrà inizio.

  2. Il timoniere dovrà orzare il più velocemente possibile, scontrando il timone in un intervallo che va da 3/4 di timone al timone completamente scontrato, a seconda della risposta della barca in uso, siccome la virata è una manovra molto veloce.

  3. Contemporaneamente il tailer[1] dal lato in cui inizialmente si trova il fiocco, quando vedrà che la vela inizia a perdere aria e a volersi spostare sull'altra mure, dovrà lascare del tutto la scotta, togliendo ogni giro sul winch e lasciandola andare.

  4. A questo punto il secondo tailer, che si trova sulla mure opposta a quella su cui si trovava il fiocco in partenza, dovrà cazzare la vela (sfruttando il winch su cui si era precedentemente preparato la scotta facendo uno o due giri in senso orario), per farla passare sulla mure corretta e regolarla in base all'andatura corrente.

  5. Il timoniere, portatosi di bolina sulla mure opposta a quella di partenza, interromperà la manovra riportando il timone al centro.

 

In questa manovra la randa è cazzata al centro, quindi non c’è la necessità di prestarci attenzione, essa passerà sull'altra mure autonomamente.

 

[1] Membro dell'equipaggio che si occupa della regolazione della scotta del fiocco o del genoa.

 

Crewhale sailing e i suoi collaboratori non si assumono alcuna responsabilità per danni a oggetti o persone causati dall'applicazione delle tecniche riportate nel corso.

Engineered & Powered by Davide Dan
All Rights Reserved